Biografia

Cognome
Avancini
Nome
Augusto
Data di Nascita
28 Febbraio 1868
Data di Morte
5 Giugno 1939
Luogo di Nascita
Strigno (Castel Ivano)
Note Biografiche
Muore a Cles.

Testo

Tipologia
Diario - memoria
Incipit
"Manlio mio!..."
Abstract
Il quaderno che Avancini riempie dal 23 maggio 1915 al 10 luglio 1916, è un contenitore di più testi: un diario della permanenza a Bregenz; la memoria della partenza dal Trentino e dell'arrivo in qualità di confinato a Gross-Siegharts (Austria inferiore); una raccolta di poesie di vari autori (Leopardi, Metastasio, Bertacchi...); una serie di poesie proprie e di un compagno di confino, Guido Boni; una raccolta di canti popolari ("Reminescenze di canti di fanciulli").
Note al testo
Il quaderno nelle rimanenti pagine bianche, riporta annotazioni recenti (del figlio Manlio?), fotocopie incollate ed altri materiali di A. A. - Copia in Asp, ma originale in Archivio Battisti.
Soggetti
Guerra Mondiale 1914-1918,  Confinati,  Folclore, 
Descrizione
Quaderno rilegato con copertina rigida, nera (cm 17 x 21,5); cc. 44

Contesto

Collocazione
Museo storico del Trentino