Biografia

Cognome
Gutterer
Nome
Eutimio
Data di Nascita
22 Giugno 1894
Luogo di Nascita
Grumes (Altavalle)
Professione
Contadino

Testo

Tipologia
Memoria autobiografica
Titolo
"Ricordi / di un / triste passato / Gutterer E."
Abstract
La memoria, scritta dopo la fine della guerra, è divisa in due parti. La prima ricostruisce gli eventi accaduti fra il 26 ottobre 1914 e il 10 giugno 1915: l'arruolamento e l'addestramento a Trento; la partenza per il fronte orientale (Galizia); i combattimenti sanguinosi con i Russi; l'avanzamento fino al fiume San (15. 5. 1915); il ferimento ad una mano (25. 5. 1915) e la degenza dapprima in un ospedale boemo e quindi a Vienna. Mentre nella sua seconda più breve memoria, Gutterer ripercorre il periodo che va dal 29 luglio 1916 al 5 settembre 1918. Catturato in Volinia dai Russi, viene portato nel campo di prigionia di Darnitsa presso Kiev e solo il 31 agosto 1917 può raggiungere a Kirsanov la Missione militare italiana. Fallito l'ultimo tentativo di raggiungere l'Italia, viene inviato con gli altri "irredenti" a Pechino dove si arruola nel Corpo di spedizione italiano in Estremo Oriente.
Note al testo
Nelle prime e nelle ultime pagine del primo quaderno ci sono appunti diaristici risalenti ad epoche diverse: 1920, 1923, 1925, 1935, 1941. - In Asp: bob. 168.
Soggetti
Guerra Mondiale 1914-1918,  Esercito italiano. Spedizione in Estremo Oriente. 1918-1920-Partecipazione dei soldati trentini,  Fronte orientale, 
Descrizione
Due quaderni; cc. 68; 1) cc. 37; 2) cc. 31 (scritte solo le prime 13)

Contesto

Collocazione
Museo storico del Trentino
Bibliografia
R. Francescotti, Dal gelo russo alla Resistenza, in "Alto Adige", 17.11.1989; Id. (a cura di), Eutimio Gutterer nella Grande Guerra, in "Archivio trentino di storia contemporanea", n. 2, 1991; pp. 21-60.

Immagini