Dati dell'intervistato

Cognome
Conta
Nome
Danilo
Data di Nascita
1945
Professione
imprenditore
Note biografiche
Danilo Conta nasce a Monclassico nel 1945. Il padre è maresciallo dei carabinieri, la madre è sfollata in Val di Sole presso dei parenti. Nel secondo dopoguerra Danilo frequenta le scuole in Italia e si trasferisce in Colombia nel 1979. Negli anni '90 subisce sette mesi di sequestro nella giungla. Vive a Bogotà dove lavora come traduttore.
Note
Intervista realizzata nel 2010-2011.

Dati tecnici dell'intervista integrale

Durata
Parte I 00:13:48; Parte II 00:04:20; Parte III 00:13:54; Parte IV 00:13:54; Parte V 00:12:21
Colore
si
Sonoro
si
Lingua
italiano
Progetto
L'emigrazione trentina in Colombia
Luogo
Bogotà (Colombia)

Contenuti dell'intervista

Soggetti
Emigrazione,  Colombia,  Forze armate rivoluzionarie della Colombia (FARC), 
Abstract
Danilo Conta nasce a Monclassico, Val di Sole, nel 1945. Frequenta le scuole in Italia trasferendosi spesso al seguito del padre carabiniere. Alla fine degli anni '70 emigra in Venezuela per approfittare di un'ottima offerta di lavoro. Nel 1979 si stabilisce in Colombia, a Bogotà, dove avvia diverse attività di ristorazione di successo. Nel 1996 viene rapito da un gruppo di guerriglieri per sette mesi. Viene liberato nel 1997 dietro il pagamento di un riscatto. Negli anni seguenti decide di rimanere comunque in Colombia dove lavora come traduttore e scrittore.

Scaletta tematica

Parte I:
Presentazione: famiglia, infanzia, studi – 00:00
Il trasferiemento in Colombia nel 1979 – 02:38
Le imprese nella ristorazione e i problemi legali con i soci – 03:20
1996: la revoca del visto, il rifugio nell'ambasciata italiana e il ricorso vinto – 07:07
4 agosto 1996: il sequestro da parte di un gruppo armato – 10:35
Parte II:
La quotidianità nella giungla durante i sette mesi del sequestro – 00:00-04:20
Parte III:
Dettagli dei giorni del sequestro – 00:00
Considerazione sulla guerriglia come scelta estrema per le famiglie più povere – 04:28
I pericoli dell'ambiente – 05:38
Il pagamento del riscatto e la liberazione (19.02.1997) – 06:30
La visita alla madre in Italia e il ritorno in Colombia – 08:20
Azione legale decennale contro il Governo – 10:00
Apertura di un nuovo ristorante – 10:59
Attività come traduttore e scrittore – 11:26
Le origini contadine – 12:30
L'associazione dei Trentini in Colombia – 13:08
Parte IV:
Ricordi della Val di Sole: le vacanze estive in campagna con lo zio – 00:00
Il turismo in Val di Sole a partire dagli anni '60 – 03:56
Senso di appartenenza al Trentino – 04:30
Le ragioni dell'emigrazione, le ottime prospettive economiche – 05:30
Gli anni '80: il successo delle attività di ristorazione – 10:20
Parte V:
Il sequestro come termine di tutte le attività – 00:00
La vita in Colombia: violenza e insicurezza che frenano lo sviluppo del Paese – 00:40
Quindici anni di battaglia contro il sistema giudiziario – 02:47
L'attività come scrittore – 03:20
Consolazione di essere sopravvissuto al sequestro – 04:40
Le condizioni igieniche e le malattie nella foresta – 05:35
Considerazioni sui sequestri – 09:45