Dati dell'intervistato

Cognome
Ferrari
Nome
Francesca
Data di Nascita
27 Ottobre 1934
Luogo di Nascita
Versailles (Francia)
Nazionalità
italiana
Professione
Insegnante
Note biografiche
Francesca Ferrari nasce in Francia dove il padre era emigrato per motivi politici. Lavora come insegnante di francese e allo stesso tempo compie missioni di solidarietà in diverse parti del mondo. Entra in politica per occuparsi delle situazioni sociali difficili sul territorio trentino.
Note
L'intervista è stata realizzata il 18 luglio 2006

Dati tecnici dell'intervista integrale

Durata
01:07:07
Colore
si
Sonoro
si
Lingua
italiano
Progetto
Le donne democristiane: dal diritto di voto all'impegno politico per la costruzione della democrazia repubblicana
Luogo
Trento
Note
Interruzione video da 01:01:18 a 01:01:24

Contenuti dell'intervista

Soggetti
Africa,  Associazionismo,  Donne,  Democrazia Cristiana, 
Abstract
Francesca Ferrari ricorda le proprie origini famigliari e l'esperienza migratoria del padre fuoriuscito perché antifascista. Si laurea in Francia in scienze sociali ad indirizzo psichiatrico. Dopo un'esperienza in un ospedale psichiatrico in Madagascar si laurea anche a Trento. Durante la gioventù partecipa alla Gioventù Studentesca e alla Lega Missionaria Studenti. Accanto alla professione di insegnante Francesca coltiva l'impegno sociale e politico. Compie numerosi viaggi, soprattutto in Africa, per missioni di solidarietà. Ricorda le rivolte studentesche del '68 dal punto di vista di un'insegnante che cercava sempre il dialogo con i ragazzi. In Trentino è attiva in politica, militando nella Democrazia Cristiana, e nel sociale. Si occupa delle fasce più deboli della comunità, i tossicodipendenti (con l'Associazione Famiglie Tossicodipendenti - AFT) e le persone con difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro (partecipa alla fondazione della Cooperativa sociale La Sfera). Francesca infine dà una lettura delle proprie scelte e convinzioni politiche dettate sempre dalla volontà di stare vicino alle persone. Un ultimo ricordo è dedicato all'esperienza fatta in Cina assieme a don Franco De Marchi, fondatore dell'associazione "Janua Coeli" creata per intessere rapporti culturali con la Cina dopo la fine del maoismo.
Note
Il referente del progetto è Lorenzo Gardumi

Scaletta tematica

Le origini e la famiglia emigrata – 00:00:00
Gli studi e l'insegnamento – 00:03:44
Gli ideali familiari – 00:05:58
Le passioni – 00:07:52
Il movimento Gioventù Studentesca e della Lega Missionaria Studenti – 00:10:52
I campi estivi – 00:13:28
L'impegno in Africa e l'esperienza in Madagascar – 00:15:41
Il '68 dal punto di vista di un'insegnante – 00:18:18
La giornata missionaria e la visita ai missionari trentini in Africa – 00:23:47
Il Convegno missionario nazionale e l'invito a Roma – 00:26:13
La candidatura al Parlamento – 00:29:12
Il ritorno a Trento e la candidatura in Comune – 00:33:51
L'incontro con le famiglie dei tossicodipendenti e la creazione dell'AFT – 00:35:23
Il lavoro per l'associazione, commento sulle conseguenze della dipendenza dalla droga – 00:40:52
Le comunità terapeutiche e la Cooperativa sociale La Sfera – 00:45:08
Le donne in politica – 00:49:39
La scelta partitica, DC e centro – 00:55:35
L'esperienza in Cina – 00:56:21