Dati dell'intervistato

Cognome
Nicoletti
Nome
Arturo
Luogo di Nascita
Cile
Professione
imprenditore
Note biografiche
Figlio di Trentini Arturo nasce e vive in Cile. Studia ingegneria elettrica negli anni '50 e diventa docente universitario. Per ventisette anni fa il regista, è capo ingegnere e dirige un'impresa di servizi con 107 impiegati.
Note
Intervista realizzata il 3 marzo 1992.

Dati tecnici dell'intervista integrale

Durata
00:36:51
Sonoro
si
Lingua
italiano
Progetto
L'emigrazione trentina in Cile (1949 – 1974)
Luogo
Santiago del Cile (Cile)
Note
Da 29:20 a 33:06 manca l'audio.

Contenuti dell'intervista

Soggetti
Emigrazione,  Cile,  Bolivia,  Stati Uniti d'America, 
Abstract
Arturo Nicoletti nasce in Cile da genitori trentini. Il padre, Candido Nicoletti Gottardi, originario di Vervò emigrò dapprima negli Stati Uniti d'America per lavorare nelle miniere, poi in Bolivia e infine in Cile, a Santiago, nel 1935. Qui Candido si sposa e compra un appezzamento di terreno di circa cento ettari. Il padre di Arturo muore nel 1952 a causa della silicosi. La madre visita una volta il Trentino ma nonostante la grande nostalgia trascorre il resto della sua vita in Cile. Arturo studia ed ha un percorso di vita ricco di soddisfazioni: è stato docente universitario, regista, capo ingegnere ed è riuscito ad aprire una grande impresa.

Scaletta tematica

Dati anagrafici e il percorso migratorio del padre di Arturo 00:00
La madre di Arturo 05:34
I lavori del padre di Arturo in Cile 07:24
La morte del padre e la percezione degli stranieri in Cile 10:21
Il negozio della madre e l'acquisto della casa 11:40
I ricordi della madre dell'Italia 13:38
Gli studi di Arturo e i lavori 14:12
Il lato italiano di Arturo 17:38
Le impressioni della madre quando è ritornata in Italia per un viaggio 24:02
Il ricordo dei Trentini in Cile 26:35
Il lato cileno di Arturo 28:37
I difetti del popolo cileno 33:10
I contatti con l'emigrazione trentina in Cile 33:58