Dati dell'intervistato

Cognome
Grazioli
Nome
Carlo
Data di Nascita
18 Giugno 1920
Luogo di Nascita
Casaloldo
Note biografiche
Carlo e la sua famiglia arrivano a Bolzano dalla Pianura Padana. Decidono poi di emigrare in Cile.
Note
Intervista realizzata il 4 marzo 1992.

Dati tecnici dell'intervista integrale

Durata
00:45:34
Sonoro
si
Lingua
italiano
Progetto
L'emigrazione trentina in Cile (1949 – 1974)
Luogo
Santiago del Cile (Cile)

Contenuti dell'intervista

Soggetti
Emigrazione,  Cile,  Compagnia italo-cilena di colonizzazione agricola CITAL, 
Abstract
Carlo Grazioli e la sua famiglia lavorano nelle campagne della Pianura Padana, successivamente si spostano a Bolzano. Tentano di mantenersi con il commercio all'ingrosso di latticini ma la concorrenza è tanta e i guadagni non bastano. Colgono quindi l'occasione di emigrare in Cile assieme a tante famiglie trentine. Carlo e i suoi fratelli giungono a Rinconada dove ricevono alcuni pessimi appezzamenti di terra. Ciononostante nel corso degli anni riescono a migliorare la loro situazione economica e rimangono a vivere stabilmente in Cile. Padre Antonio Mascarello arriva invece in Cile nel 1955 come missionario scalabriniano ed entra in contatto con i coloni di La Serena e San Manuel. Le terre delle colonie sono inadatte alla coltivazione e ai contadini non vengono forniti gli strumenti per lavorare. Per questi motivi vede moltissime famiglie che nel corso degli anni '50 sono costrette ad andarsene finché la colonia stessa viene smembrata nel 1955.

Scaletta tematica

La famiglia di Carlo e la vita nel mantovano 00:00
Il trasferimento a Bolzano e la formazione di Carlo 02:35
La decisione di emigrare in Cile 03:37
L'esperienza dei fratelli di Carlo a Rinconada 05:10
Padre Antonio Mascarello e le visite in Cile 09:19
I problemi di San Manuel e i trasferimenti dei coloni 12:29
Il ruolo di Padre Antonio nelle colonie 15:07
Febbraio 1955: la situazione a La Serena 15:50
Il comportamento della Compagnia italo-cilena di colonizzazione agricola 18:00
L'atmosfera tra i coloni a San Ramon 20:28
La geografia di San Ramon e Rinconada 21:50
Padre Antonio osteggiato dalla Compagnia italo-cilena di colonizzazione agricola e costretto ad andarsene 22:40
I contatti con le autorità trentine e il destino dei coloni 24:36
Tensioni e mediazioni con le istituzioni trentine 28:21
I discorsi dei rappresentanti delle istituzioni ai coloni 30:40
L'operato di Padre Antonio e il ricordo di alcune famiglie 31:24
Le colonie di San Manuel e La Serena dopo il 1955 35:07
L'opinione sull'operato di un altro Scalabriniano, Padre Giuseppe Guadagnini 37:25
I rapporti con le autorità e il giudizio sull'acquisto delle terre di San Manuel e La Serena 40:52