Dati dell'intervistato

Cognome
Andrighi Serra
Nome
Angelo
Data di Nascita
15 Maggio 1944
Luogo di Nascita
Vermiglio
Professione
Agricoltore
Note biografiche
All'età di nove anni, nell'aprile 1953, Angelo lascia il Trentino e arriva, assieme alla sua famiglia, in Cile. Qui vive dapprima in una colonia e lavora la terra, poi è costretto a vendere la sua porzione e poi ad acquistarne altra. Oltre a coltivare due ettari di sua proprietà, lavora in un fondo a San Nicolas e apre una piccola bottega. Si sposa con una donna cilena e ha quattro figli.
Note
Intervista realizzata il 1° marzo 1992.

Dati tecnici dell'intervista integrale

Durata
00:39:14
Sonoro
si
Lingua
dialetto; spagnolo
Progetto
L'emigrazione trentina in Cile (1949 – 1974)
Luogo
San Nicolas (Cile)

Contenuti dell'intervista

Soggetti
Emigrazione,  Cile, 
Abstract
Angelo racconta l'emigrazione della sua famiglia in Cile. Descrive i rapporti dei coloni con la Compagnia italo-cilena di colonizzazione agricola e l'abitazione che ha occupato assieme alla famiglia dal 1953 al 1989. Dei 52 ettari a loro assegnati solo una quindicina erano produttivi e potevano fornire frumento, mais, patate e fagioli. Alla morte del padre, uno dei fratelli di Angelo decide di vendere l'intera parcella con conseguenze sulla vita di tutti i fratelli (e sui loro rapporti). La storia della famiglia contempla anche momenti dolorosi come la morte di una sorella nel 1961 e del fratello minore nel 1971. Angelo si sofferma anche sui rapporti fra immigrati Trentini e Abruzzesi e fra Trentini e Tedeschi (Angelo li giudica estremamente riservati e severi). Chiude l'intervista parlando della moglie e dei quattro figli.

Scaletta tematica

La famiglia di Angelo prima della partenza per il Cile 00:00
La decisione di partire per il Cile: partenza e arrivo 01:50
Gli Italiani e i Trentini presenti a Parral 03:35
Il lavoro del padre di Angelo 04:37
L'aiuto della C.I.T.A.L. e le principali coltivazioni della famiglia 05:50
Le considerazioni della famiglia in merito alla vita nel nuovo Paese 06:51
Carlo Portal: “il più duro della C.I.T.A.L.” e le quote della parcella 08:00
I rapporti dei Trentini con gli Abruzzesi 09:07
La vita nella colonia e l'abitazione 10:35
I preti di Parral e i mezzi di trasporto 12:20
La decisione dei genitori di Angelo di restare nella colonia 13:54
I fratelli di Angelo e i loro lavori 14:29
La madre e il padre di Angelo 17:37
Le sorti della parcella della famiglia Andrighi Serra 18:44
La reazione di Angelo alla decisione del fratello di vendere la parcella 21:12
Il lavoro di Angelo presso gli immigrati Tedeschi 23:37
La vendita della parcella ai Tedeschi e il nuovo lavoro di Angelo 26:55
Le speranze di Angelo per il futuro e i suoi figli 29:31
Considerazioni sull'emigrazione della famiglia e di Angelo e il caseificio dei Trentini 31:09
I rapporti con la C.I.T.A.L. e il matrimonio con una donna cilena 34:35
La corrispondenza con lo zio in Italia e il rapporto con i fratelli 35:51
I progetti di Angelo per il futuro 37:58
Il parere di Angelo sull'Italia 38:42