Dati dell'intervistato

Cognome
Leoni
Nome
Lidia
Data di Nascita
4 Febbraio 1943
Luogo di Nascita
Riva del Garda
Note biografiche
Nata a Riva del Garda il 4 febbraio 1943, Lidia Leoni è figlia di una famiglia di origini trentine emigrata in Belgio per lavorare nelle miniere di carbone.
Note
L'intervista è stata realizzata il 12 settembre 2013

Dati tecnici dell'intervista integrale

Durata
51:43
Colore
si
Sonoro
si
Lingua
Italiano
Progetto
L'emigrazione trentina in Belgio nel Novecento
Luogo
Genk (Belgio)

Contenuti dell'intervista

Soggetti
Emigrazione,  Belgio,  Miniera, 
Abstract
Lidia Leoni durante l'intervista racconta della sua famiglia, soffermandosi in modo particolare sulla figura del padre, emigrato in Belgio come minatore. In seguito parla del ricongiungimento con il padre e della sua esperienza nella scuola belga, dove gli italiani erano spesso oggetto di discriminazione. Illustra inoltre le condizioni lavorative all'interno delle miniere e la facilità con la quale i minatori potevano contrarre la silicosi, una malattia dei polmoni. Successivamente descrive come trascorrevano le giornate all'interno della "cité" e quali erano le possibili abitazioni delle famiglie dei minatori. Racconta in seguito dell'incontro con il marito, minatore anche lui, e della sua passione per il teatro e approfondisce il tema degli scioperi, parlando soprattutto di quello del 1966. Infine descrive una fotografia scattata durante la costruzione di una chiesa, sottolineando il forte legame degli italiani con la missione cattolica in Belgio.
Note
I referenti del progetto sono Tommaso Pasquini e Vittorino Rodaro

Scaletta tematica

Le origini e la famiglia di Lidia Leoni - 00:00
Il padre da maresciallo di marina a minatore in Belgio - 01:30
Dalle montagne del Trentino alle “montagne” di detriti della miniera - 02:44
Il viaggio del padre in Belgio - 04:10
La famiglia di Lidia raggiunge il padre in Belgio - 06:35
La “casa della miniera” - 07:58
La vita nella “cité” - 08:44
Il rapporto dei figli con il padre minatore - 09:40
Descrizione delle “baracche” - 11:25
Il lavoro del padre in miniera - 12:56
Il padre si ammala e muore di silicosi - 13:40
Il fratello più grande è costretto a lavorare in miniera - 17.40
La prima discesa di Lidia in miniera - 19:30
Racconto di un incidente in miniera - 22:10
La discriminazione degli italiani nelle scuole - 23:15
Lidia dalla scuola al lavoro - 24:40
Il rapporto di Lidia con la missione cattolica - 25:10
L'incontro con il futuro marito - 26:55
Il marito minatore: un gran lavoratore - 28:04
Cosa significa essere la moglie di un minatore - 29:12
Lo sciopero del 1966 - 31:48
Solidarietà tra minatori - 34:10
Descrizione della festa di Santa Barbara - 36:10
La paga del marito minatore - 38:00
I rapporti di Lidia e il marito con l'Italia - 38:55
La vita dopo la chiusura delle miniere - 41:45
I figli e il loro rapporto con il mondo della miniera - 43:05
La passione del marito per il teatro - 44:30
Descrizione di una fotografia scattata durante la costruzione della chiesa della missione - 47:45